Home arrow Tecnologia I.C.
Tecnologia dell'informazione e della comunicazione
Viviana Venezia
“...la matematica è stata la mia carta verde, il lascia passare,.. una sorta di “garanzia” su ciò che si sa veramente fare e su chi  si è.”
Indra Macrì
Lavora presso il CNIPA, il Centro Nazionale per l’Informatica nella Pubblica Amministrazione.
Abituata alle dimostrazioni, sono sempre stata molto scrupolosa nella verifica dei risultati, con scarsa propensione ad accettare supinamente i dati forniti dai colleghi ingegneri. Penso che sia stata questa mia attenzione, acquisita con l’amore per la Matematica, che mi ha consentito di essere apprezzata sul lavoro. 
Gianluca Leonetti
Lavora presso il C.I.S.I.A. (Coordinamento Interdistrettuale dei Sistemi Informativi Automatizzati) di Lamezia Terme.
Mauro Meanti
Responsabile vendite e marketing per tutti i prodotti per l'Europa dell'Est presso la Microsoft
"Tutta la matematica che ho studiato mi è servita - ma mai nei modi che avevo previsto".
Federica Imperiale
Presta servizio nel Settore Applicazioni Biblioteconomiche del Centro Servizi Informatici e Telematici dell'Ateneo di Genova (CSITA)
Patrizia Rossi
Capo progetto nell’area dei servizi informatici a valore aggiunto presso la Telecom Italia.
Marzia Rivi
E' membro del gruppo di calcolo ad alte prestazioni (HPC) presso il CINECA (Consorzio Interuniversitario per il Calcolo Automatico dell'Italia Nord Orientale) il piu' grande centro di calcolo in Italia.
Monica Faedda
Project manager nel Centro Servizi Regionale di Cagliari.
Segue un progetto che ha l'obiettivo di fornire a cittadini e imprese servizi della pubblica amministrazione locale integrati in una rete regionale con un unico punto d'accesso.
Alberto Mardegan
"Lavoro alla Nokia ad Helsinki, città fredda ma precisa e funzionale, e mi sono arricchito culturalmente del contatto con una moltitudine di colleghi provenienti dai più diversi paesi del mondo."
Luisa Consolini
Dirige il   Ce.S.I.A  Centro per lo Sviluppo e la Gestione dei Servizi Informatici dall'Ateneo di Bologna.
Carlotta Patrucco
"Sognavo di poter insegnare: avevo iniziato a studiare matematica spinta da questa passione..."